cibo biologicoE’ una domanda che si pongono molte mamme, soprattutto, direi, le ecomamme, che sanno che il biologico è privo di pesticidi e residui chimici di sintesi.

I pediatri, salvo pochi molto illuminati, difficilmente consigliano alle mamme il cibo biologico, anche perchè si rischia di incorrere in costi e di conseguenza in lamentele da parte dei genitori.

Il consiglio è sempre quello di dare cibi freschi ai propri figli e di trasformarli il più possibile a casa, preparando quindi pasti più sani, con qualità orgaolettiche migliori e di conseguenza più salutari.

Wiliamm Sears, pediatra americano molto sensibile a queste tematiche ha scritto un articolo in cui approfondisce il tema dei pesticidi, quando a mangiarli sono i bambini, e dà alcuni interessanti consigli alle mamme che vogliono alimentare i loro bambini in modo sano.

Uno degli aspetti più significativi riguarda proprio il tema del costo: spendere qualche soldo in più per acquistare cibo biologico significa, in definitiva, risparmiarne molti in cure e spese mediche. Queste ultime infatti possono essere definite spese occulte, di cui non ci rendiamo conto, ma che possono essere prevenute grazie ad un’alimentazione sana e di qualità.

Ecco l’articolo tradotto sul sito del Bambino Naturale

foto: sxc.hu